Please enable JS

LA GESTIONE SOSTENIBILE DEI MIGLIORAMENTI DELLA SUPPLY CHAIN NELL'AZIENDA DEL VETRO PASSA ATTRAVERSO LA SINCRONIZZAZIONE E2E (end to end) DELLE RISORSE, DEI PROCESSI E DELLA DIGITALIZZAZIONE

SITUAZIONE DEL CLIENTE E APPROCCIO

Il Cliente è un’azienda leader mondiale nella produzione di vetro per il settore automotive. La forte pressione del mercato e dei concorrenti ha evidenziato la necessità che il nostro cliente dovesse rafforzare le singole fasi operative della catena del valore e dei fornitori.

EFESO ha sviluppato un approccio su misura supportato dal modello "CDVC". Quest’ultimo garantisce che tutte le fasi E2E (end to end) sviluppino capacità e performance con obiettivi allineati e un flusso di lavoro sincronizzato. Si ottiene, in questo modo, il giusto equilibrio tra i vantaggi globali e quelli locali:

  • La fase 1 è stata condotta a livello globale con l'obiettivo di identificare i gap tra le aree "In Control" e "Responsive" della catena del valore (Livelli 2 e 3 del "CDVC"). Sono state sviluppate cinque roadmap locali con l’obiettivo di colmare i gap nelle seguenti aree: il Processo, le Persone e la Digitalizzazione
  • Durante la fase 2, attraverso un assessment, si è focalizzato il lavoro su 4 timi aggiuntivi "Quick Start": Pianificazione delle vendite, Gestione della catena e della relazione con i fornitori, Supply Chain Academy e segmentazione della catena del valore

RISULTATI

  • S&OP globale e locale: Progettazione del processo pilota
  • Segmentazione della catena del valore e sistema di controllo delle prestazioni: sviluppo di un progetto globale e di un pilota regionale con un segmento chiave della catena di fornitura
  • Gestione delle relazioni e della catena dei fornitori: sviluppo di un progetto globale e di un pilota locale con un fornitore chiave
  • Supply Chain Academy: sviluppo delle matrici di competenza globali e locali, rilascio del materiale formativo interno e formazione del personale selezionato per guidare la leadership globale